L’Unesco mette a disposizione la sua Biblioteca digitale mondiale

Fare di necessità virtù, trasformando questi momenti di sacrificio per tutti in risorsa. Come? Impiegando il tempo a disposizione per imparare cose nuove e arricchire così il proprio bagaglio culturale. In questi giorni di isolamento forzato in casa per fronteggiare l’emergenza legata alla diffusione del nuovo Coronavirus, un valido alleato per sconfiggere la noia è rappresentato dalla lettura. Per tutti, non solo per i milioni di studenti che da  settimane sono lontani dai banchi di scuola. E a questo proposito, una magnifica opportunità è concessa dall’Unesco che con un post su Twitter ha annunciato di aver messo a disposizione di tutti, gratuitamente, la World Digital Library, la propria libreria digitale mondiale.